Homepage Eventi Festival Internazionale della Robotica
Prenotazione
Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini oltre 6 anni Bambini da 2 a 3 anni
Bambini da 3 a 6 anni Bambini fino a 2 anni

Festival Internazionale della Robotica

Pisa 27 Settembre - 3 Ottobre 2018

22/09/2018-03/10/2018

Torna con la seconda edizione il Festival Internazionale della Robotica, in programma a Pisa dal 27 settembre al 3 ottobre 2018 col sostegno di Regione Toscana, Comune di Pisa, Provincia di Pisa, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna, Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, Centro di Ricerca 'E.Piaggio' dell’Università di Pisa, Centro di Eccellenza Endocas dell’Università di Pisa, Irccs Fondazione Stella Maris, Camera di Commercio, Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana e Fondazione Arpa.

Per la seconda edizione il Festival Internazionale della Robotica amplia il raggio d’azione. Medicina, chirurgia, industria, ma anche agricoltura, veterinaria, economia, etica, filosofia e regolamentazione giuridica sono alcuni dei settori che saranno trattati durante la sette giorni, che si arricchisce di una nuova sezione dedicata alla diagnostica, al restauro e alla conservazione dei beni culturali. Coordinata da Flora Gagliardi, dal pomeriggio di venerdì 28 settembre fino a lunedì 1° ottobre, l’innovativa sezione proporrà ben 18 progetti basati sulle tecnologie applicate alla diagnostica, al restauro e alla conservazione dei beni culturali (quadreria, strumenti  musicali e scientifici, costruzioni storiche, beni archeologici). I convegni tratteranno della robotica come strumento operativo nel recupero dei beni colpiti da eventi catastrofici, nella gestione dell’utenza museale, nel restauro del 'Trionfo della Morte' del Camposanto Monumentale a Pisa e in quello delle Navi Romane, sempre a Pisa.

I progetti saranno illustrati in tre sedi, la Domus Mazziniana, il Camposanto Monumentale e gli Arsenali Medicei, da rappresentanti di vari enti: l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, il Museo della Reggia di Caserta, il Museo delle navi romane, l’Opera della Primaziale di Pisa, l’Università di Pisa, l’Università di Pavia e la direzione dei servizi tecnici del Comune di Firenze. A completare il ricco parterre di enti coinvolti, ci sono anche Photonics Unit e Art-test che da anni operano a Bruxelles per conto della Commissione Europea nell’ambito della diagnostica al servizio dei beni culturali.

Le sessioni di lavoro saranno aperte da illustri personaggi che al 'restauro' hanno dedicato studi, lavoro ed esistenza: il 28 settembre sarà presente Pierandrea Mandò, fisico, dell’Università di Firenze, precursore nell’utilizzo della fisica nucleare per l’analisi dei beni culturali. Ospite d’onore della giornata sarà Claudio Strinati, personaggio di spicco nel panorama culturale, già soprintendente per il Polo museale romano,  divulgatore della storia dell'arte anche in vari programmi televisivi e autorevole esperto di musica.

Il 29 settembre sarà invece la volta di Maurizio Seracini, l’ingegnere fiorentino docente a San Diego, fondatore di Editech, primo centro diagnostico per i beni culturali in Italia. In particolare il suo nome è legato alla quarantennale ricerca de 'La battaglia di Anghiari', la pittura murale di Leonardo da Vinci.

Per chi deciderà di soggiornare al Beverly Park durante questa manifestazione, sarà riconosciuto uno sconto del 10% cumulabile con qualsiasi offerta già presente!!!

Scarica qui il programma completo: 

http://www.festivalinternazionaledellarobotica.it/wp-content/uploads/2018/09/Depliant-Festival-Robotica-2018.pdf